La scorsa settimana sono stato qualche giorno a Wencheng  in Cina in quanto Chiaverano è città slow dal 2002 e, quindi, sono stato invitato ad un convegno delle città slow cinesi per parlare delle nostre esperienze.

Dal convegno e da una serie di incontri con gli amministratori locali è nata l'intenzione di intensificare la conoscenza reciproca finalizzata ad avviare scambi di informazioni e poi all'apertura di nuovi canali turistici e commerciali.

Durante il convegno è stato anche sottoscritto un primo accordo di collaborazione con il Sindaco della contea di Yuhu.

In particolare, i cinesi vogliono avviare dei rapporti basati sull'arte e sulla cultura oltre che sulle nostre esperienze in ambito associativo e sociale.

Ritengo che i vantaggi per il nostro paese e per il nostro territorio possano essere in futuro di grande portata e, quindi, vi invito all'incontro di SABATO 24 NOVEMBRE alle ore 21 presso l'Ecomuseo di Corso Centrale.

Durante la serata proietteremo alcune foto degli incontri in Cina e poi discuteremo insieme su come possiamo lavorare nel prossimo futuro sia per agevolare i potenziali scambi (artistici, culturali, turistici, commerciali) con i cinesi che per migliorare il nostro essere Città slow.

Invito tutte le persone interessate, e in particolare le associazioni culturali, ad essere presenti in quanto solamente con la condivisione di idee e progetti potremo tutti insieme costruire qualcosa di nuovo, concreto e positivo per il nostro territorio.

Il Sindaco
Maurizio Fiorentini

PS: vi prego di estendere l'invito a tutti quelli che pensate possano essere interessati a sviluppare progetti artistici, culturali e turistici