Oggi, 21 Gennaio, il Tar del Lazio ha deciso che viene confermata ufficialmente la data del 26 gennaio 2015 per il pagamento dell'Imu sui terreni agricoli. Da sottolineare, comunque, come vi sia già un nuovo ricorso in essere la cui sentenza è  però programmata per il 4 febbraio, quindi dopo la scadenza per il pagamento.
L'ennesimo assurdo pasticcio sull'IMU.

Alla decisione del Tar molti esponenti politici e associazioni hanno auspicato un intervento del Governo in quanto è praticamente impossibile riuscire ad effettuare il pagamento nei 5 giorni prima della scadenza.
Ma, in assenza di tale intervento, la data del 26 Gennaio rimane.

Ieri, in occasione del previsto Consiglio dei Ministri, si pensava ad un intervento di proroga e anche di modifica degli assurdi criteri di calcolo. Invece c'è stato silenzio totale.

In queste settimane è parso evidente che l'interesse di chi ci governa è rivolto completamente a cose per loro vitali quali la definizione di una legge elettorale  che garantisca l'elezione dei soliti nominati piuttosto che risolvere un pasticcio da loro stessi creato.