Da anni siamo costretti ad assistere ad eventi terroristici in molte parti del mondo che hanno determinato centinaia di morti e di feriti. Quando un attentato accade, lo subiamo come un evento che ci colpisce ma che ci sembra lontano in quanto fa parte dell'animo umano pensare e sperare  che queste cose non possono accadere anche a noi.

Ieri sera c'è stato un ennesimo attentato a Nizza in Francia. Al momento si parla di 84 morti e di oltre 180 feriti tra cui molti gravi. Un attentato frutto di una follia omicida che non può trovare alcun alibi e alcuna giustificazione.

Nell'attentato è stato coinvolto anche un nostro concittadino che è stato ferito gravemente e ha subito l'amputazione di una gamba.

Non divulghiamo il nome in quanto riteniamo che il suo dramma deve avere il massimo rispetto da parte di tutti.

Vorrei però esprimere da parte mia e di tutti i cittadini di Chiaverano che rappresento la più sincera vicinanza alla famiglia e un grandissimo augurio che possa rimettersi presto.

Non ci sono parole che possono esprimere lo sdegno più profondo per chi pensa,organizza ed esegue queste folli azioni.  La battaglia contro il terrorismo, la terza guerra mondiale a capitoli come ha detto qualcuno, sarà lunga e sanguinosa ma è necessario che da parte di tutti ci sia il massimo impegno per isolare e contrastare qualsiasi forma di violenza e di integralismo.

 

 

INFORMATIVA: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per avere ulteriori notizie sui coockie e sulla nostra privacy policy clicca il link privacy policy.

  Accetto i coockie su questo sito.
EU Cookie Directive Module Information