In questi giorni stiamo ricevendo molte telefonate e molte richieste di appuntamento con l'ufficio tributi in merito a presunti aumenti sulla tassa rifiuti (TARI).

Si fa presente che la TARI per l'anno 2021 NON È AUMENTATA ma è pari a quanto previsto per l'anno 2019.

Il presunto aumento è determinato dal fatto che nel 2020, a causa della pandemia dovuta al Coronavirus, il Comune di Chiaverano aveva deciso di destinare un'ingente somma del bilancio comunale (pari a circa 100.000€) per dare un sostegno alle attività economiche e alle persone in difficoltà.

Infatti, se si recupera l'avviso di pagamento del 2020 si troverà scritto "È stato inoltre stabilito, per l’anno 2020, un intervento sociale pari al 70% per le attività che sono state chiuse obbligatoriamente e del 30% per le utenze domestiche".

Quindi lo scorso anno TUTTI abbiamo avuto una riduzione del 30% mentre bar, ristoranti e parrucchieri l'hanno avuta del 70%.

Ora, per il 2021, la tariffa è tornata normale in quanto non è più pensabile che il Comune blocchi lavori e investimenti per una riduzione generalizzata della TARI, mentre se ci sono famiglie o attività commerciali che continuano ad essere in sofferenza il Comune può intervenire a sostegno dei singoli casi.

INFORMATIVA: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per avere ulteriori notizie sui coockie e sulla nostra privacy policy clicca il link privacy policy.

  Accetto i coockie su questo sito.
EU Cookie Directive Module Information