Il Ministero dell’Interno e il Dipartimento della Protezione civile hanno realizzato una scheda dedicata ai profughi ucraini in arrivo nel nostro Paese per favorire la loro regolare permanenza sul Territorio nazionale.



Tra le indicazioni contenute: gli obblighi sanitari da rispettare secondo la normativa anti-Covid 19, a chi rivolgersi per usufruire di un alloggio, le modalità per regolarizzare la propria posizione in Italia e altre informazioni utili.

Le linee guida di Viminale e Protezione civile disponibili in lingua ucraina, inglese e italiana al seguente link: https://www.interno.gov.it/it/info-utili-lingresso-dei-profughi-ucraini-italia.

Per ulteriori informazioni sulla disponibilità all'accoglienza in Piemonte visita il sito della Regione Piemonte: https://www.regione.piemonte.it/web/temi/diritti-politiche-sociali/piemonte-per-lucraina.

Per informazioni sulla vaccinazione Covid per i cittadini ucraini, visitare la la pagina dedicata della Regione Piemonta: https://www.ilpiemontetivaccina.it/preadesione/#/.

Gli animali da compagnia (cane, gatto o altri animali) possono rimanere al seguito dei profughi provenienti dall’Ucraina per tutto il periodo di permanenza in Italia. 
È necessario però prendere immediatamente contatto con i Servizi Veterinari competenti territorialmente.
I Servizi Veterinari procederanno all’identificazione (lettura/impianto microchip), alla verifica della vaccinazione antirabbica e ad effettuare la registrazione su ARVET, riportando i dati anagrafici del detentore.

ASL TO4: Distretti di Ciriè e Lanzo Torinese
Tel. 3398742884
Distretto di Settimo Torinese
Tel. 3341128045
Distretto di Chivasso
Tel.3341128452
Distretti di Cuorgnè e Ivrea
Tel. 3486919390