Dopo gli ingenti investimenti per l'acquisto dei macchinari e l'allestimento del reparto di emodinamica all'ospedale di Ivrea bisogna passare alla fase operativa. L'apertura dell'emodinamica consentirebbe di salvare tante vite umane, non solo per i residenti in città ma anche di moltissimi paesi del Canavese. Da tempo si discute se sia meglio aprire a Chivasso o Ciriè in alternativa ad Ivrea. Riteniamo che l'apertura ad Ivrea sia prioritario anche perchè Chivasso e Ciriè possono più facilmente raggiungere gli ospedali torinesi. Per questa ragione vi invitiamo a sottoscrivere l'appello alla Regione Piemonte lanciato dalla Sentinella del Canavese e disponibile cliccando qui. Grazie!

INFORMATIVA: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per avere ulteriori notizie sui coockie e sulla nostra privacy policy clicca il link privacy policy.

  Accetto i coockie su questo sito.
EU Cookie Directive Module Information